in

Startup Italia, arriva #StartupSurvey: il primo censimento Istat delle imprese innovative

La nuova opportunità per le startup italiane si chiama #StartupSurvey, l’iniziativa voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico e Istat: in particolare, ad ogni impresa innovativa è stato chiesto di rispondere ad un questionario che tocca diversi temi, dal capitale umano ai finanziamenti.

Dopo #ItalyFrontiers, il portale bilingue e gratuito messo a disposizione dal Mise durante i mesi scorsi, è stato lanciato in questi giorni #StartupSurvey: come intuibile dal nome, grazie alla collaborazione dell’Istat verrà fatto il primo vero e proprio censimento delle startup italiane innovative. In particolare, il 31 Marzo le neo imprese innovative hanno ricevuto nella propria PEC l’invito alla compilazione del questionario, compilazione che dovrà essere fatta ed inoltrata entro il 15 Maggio 2016.

L’obiettivo del Mise è quello di raccogliere il maggior numero di informazioni sulle startup innovative operanti in Italia per continuare nel percorso di sviluppo di servizi di qualità: in particolare, le richieste verteranno inizialmente sul tema del capitale umano (dalla storia dei fondatori alla nascita dell’idea innovativa) per poi spostarsi ai finanziamenti e all’approccio della startup all’innovazione. L’ultima parte, invece, è dedicata alle domande inerenti la conoscenza della Startup Policy e delle normative vigenti in Italia: le imprese intervistate, alla fine del questionario, avranno uno spazio libero in cui raccontare le proprie esigenze e suggerire l’introduzione di nuove normative.

Pasqua 2016

Elena Santarelli svela dettagli sul parto: una bella e una cattiva notizia

Il Segreto anticipazioni 4-9 aprile: Ines incinta, grave accusa ad Aurora