in

Startup Italia: la mappa delle aziende innovative

L’Associazione Indigeni Digitali si è interrogata sul mondo delle startup: da tempo si sente parlare di fare sistema e creare una rete di relazioni volte a sviluppare l’organigramma delle aziende innovative. A che punto è, quindi, l’ecosistema delle startup italiane? Quali sono le relazioni sociali che ne hanno permesso lo sviluppo?

Su queste domande si basa il progetto di Indigeni Digitali che, come punto di partenza, si è impegnato a redarre una mappa della distribuzione delle startup sul nostro territorio. Ciò che salta all’occhio, ad una prima visione della mappa, è l’alta distribuzione di aziende innovative nella zona di Milano e in quella collocata tra Roma e Napoli.

Sono ben 97 le startup che sono nate tra Milano e l’hinterland della metropoli lombarda, 65 delle quali si sono sviluppate in pieno centro città. Spostandoci nella parte Sud dell’Italia, Roma e il suo territorio ospitano ben 92 startup mentre Napoli, nonostante le difficoltà risapute della città, è culla di ben 50 nuove aziende emergenti. Per quanto riguarda il resto dell’Italia, non male anche l’ecosistema di startup nella zona del Nord-Est, del Centro e della parte restante del Sud. Decisamente più bassa, invece, la concentrazione di startup nelle Isole.

 

(Foto: mappa consultabile sul sito ufficiale http://startup.indigenidigitali.com)

Pretty Little Liars 6: Marlene King sotto accusa

Angelina Jolie Brad Pitt divorzio

Angelina Jolie e Brad Pitt: primo anniversario di matrimonio e festa segreta