in

Startup Italia, WeFlyMate: la storia di un business “al volo”

Quando si parla di startup si pensa spesso a imprese costituite da giovanissimi o da inesperti neolaureati e/o creativi, ma non è sempre così: chiaro esempio di ciò è WeFlyMate, una startup tutta italiana creata da un 37enne italiano che si è trovato di fronte alla necessità di inventarsi un nuovo lavoro.

L’uomo in questione si chiama Wainer Lorenzi, 37enne bresciano che viene messo di fronte al fallimento della compagnia aerea per la quale ha lavorato ben 14 anni. Non gli rimaneva quindi che prendere il suo bagaglio d’esperienza e trasformarlo in un business innovativo, “Sono ripartito dalle mie passioni: il volo e i viaggi” spiega Wainer in un’intervista alla rivista Milionaire. Insieme al fratello Mattia, pilota per professione, ha quindi pensato ad una startup che potesse consentire a chiunque di vivere un’esperienza di volo in qualsiasi parte del Mondo ma a prezzi competitivi.

Da quest’idea è nata WeFlyMate, un sistema di condivisione sul modello della celeberrima Airbnb: gli utenti che desiderano volare in Italia o nel mondo contattano uno dei piloti registrati alla piattaforma ed insieme si accordano per prezzi, giorni e orari. Successivamente, agli utenti non rimane altro che cercare altri viaggiatori interessati all’esperienza e decidere, anche insieme al pilota, il tragitto di volo migliore. Dai 2mila euro iniziali, spesi per aprire il sito, i due fratelli hanno speso una somma totale di 50mila euro: grazie alla pubblicità e ai social network, la piattaforma conta ora oltre 3mila iscritti di cui la metà piloti provenienti da tutto il mondo.

(Foto: Pagina Facebook Ufficiale WeFlyMate)

mostre milano 2015 hayez bacio

Mostre Milano 2015: Hayez alle Gallerie d’Italia, dal 6 Novembre anche le tre versioni de “Il Bacio”

Spagna lituania finale europei basket 2015

Basket Europei 2015: Spagna-Lituania è l’attesissima finale di oggi