in

Startup italiane innovative, 500mila euro dalla Camera di Commercio di Pisa

Una nuova opportunità per le startup italiane innovative: la Camera di Commercio di Pisa, infatti, stanzierà 500mila euro in supporto allo sviluppo e alla nascita di neo-imprese italiane che lavorano a progetti che hanno l’innovazione come protagonista.

Un finanziamento da 500mila euro, è quello messo in campo dalla Camera di Commercio di Pisa in favore della nascita e dello sviluppo di startup innovative. Tutti gli interessanti, startupper o aspiranti tali, potranno presentare la propria idea di business direttamente all’ente: una commissione tecnica formata da esperti provenienti dal mondo delle università pisane, delle professioni e dai poli scientifici e tecnologici della provincia selezionerà quindi le idee migliori a cui andranno i finanziamenti.

“Da più di dieci anni siamo impegnati in questo progetto, convinti che una maggiore dotazione di mezzi propri sia d’aiuto per trasformare in imprese idee innovative che altrimenti rimarrebbero nel cassetto. I risultati di questi anni ci danno ragione ed è proprio per questo che abbiamo ritenuto importante dedicare, anche per il 2016, risorse fresche da investire in nuove startup innovative” ha commentato Valter Tamburini, Presidente della Camera di Commercio di Pisa, a proposito di questo progetto che ha già sostenuto 20 startup: tra queste anche Yogitech, l’azienda pisana operante nel settore IoT (Internet of Things/Internet delle cose) di recente rilevata al 100% dal colosso Intel.

Thailandia, il mare: le spiagge imperdibili, dalla White Beach a Patong Beach

Riforma delle Pensioni 2016 Flessibilità

Riforma pensioni 2016 ultime novità: flessibilità e pensione anticipata, la “furbizia” degli 80 euro provoca i lavoratori precoci