in ,

Stasera Casa Mika Anticipazioni 29 novembre 2016: tutti gli ospiti della terza puntata

Terzo appuntamento con “Stasera casa Mika” lo show di Rai2 in onda martedì 22 novembre alle 21.20. Mika apre nuovamente le porte della sua casa insieme alla sua coinquilina speciale, Sarah Felberbaum e con la partecipazione straordinaria di Virginia Raffaele. Anche questa settimana Mika accoglierà nel suo programma tanti amici, grandi nomi dello spettacolo italiano e internazionale, a partire dall’affascinante Rossy De Palma, la musa di Pedro Almodóvar. La resident band di 16 elementi diretta da Valeriano Chiaravalle accompagnerà le speciali performance di Eros Ramazzotti, Giorgia, Elio e Kendji. Entreranno in Casa Mika anche Fabio Fazio e Sabrina Impacciatore. Tassista a Bologna. Questa settimana scopriremo come se l’è cavata, nelle vesti di tassista, nel traffico bolognese, giungendo a sorpresa a prelevare i clienti del servizio taxi, ignari di trovare proprio lui come conducente del mezzo.

>>>> TUTTO SU STASERA CASA MIKA <<<

Tornano anche le storie positive in cui la musica è diventata un elemento di salvezza, come quella della Piccola Orchestra di Tor Pignattara (Roma), un’orchestra multietnica nata nel 2012 formata da ragazzi tra i 13 e i 18 anni, immigrati di seconda generazione e romani, che ha il suo cuore nel quartiere popolare di Tor Pignattara. Concepita come un laboratorio, un luogo di incontro, di creazione, di scambio e di crescita, la Piccola Orchestra di Tor Pignattara è diventata un simbolo della Roma che cambia, caratterizzata da tanta bellezza e molte contraddizioni.

>>> LE ULTIME NOTIZIE SUL MONDO DELLA TV <<<

In chiusura il pigiama party notturno “in bianco” organizzato a Rimini per registrare la sigla finale dello show. Come sempre, non mancheranno le sorprese e i grandi successi canori di Mika.

Seguici sul nostro canale Telegram

colombia aereo precipitato news

Aereo precipitato in Colombia news: ci sarebbero diversi superstiti

Barbara D'Urso e l'imitazione di Valeria Graci

Barbara D’Urso Pomeriggio 5 e Domenica Live, stop a febbraio? Ecco perché