in ,

Stati Uniti, Ibn Ali-Miller è un eroe: il suo gesto conquista tutti [FOTO]

Risale a qualche settimana fa la storia di Ibn Ali-Miller, un uomo di 26 anni insignito di medaglie e onorificenze per il gesto che lo ha portato alla ribalta tanto da essere acclamato da star dello spettacolo come Lebron James e Snoop Dogg. L’uomo, 26 anni e di origine musulmana, ha messo fine a una rissa tra ragazzini avvenuta ad Atlantic City, negli Stati Uniti. Due ragazzi di 16 anni, infatti, sono pronti a venire alle mani, molto probabilmente per una ragazza.

—> Tutte le notizie curiose con UrbanPost

Dalle immagini si vedono i due ragazzini venire quasi alle mani mentre gli altri ragazzi presenti preferiscono fare dei video e incitare i due rivali a fare a botte. La scena, però, a un certo punto viene conquistata da Ibn Ali-Miller che interviene tra i due ragazzi mettendosi in mezzo. Il motivo? Il ragazzo musulmano, padre di 5 figli, ha deciso di intervenire per evitare il peggio cercando di spiegare perché è inutile fare a botte: “Siete quasi degli uomini, non siete più bambini da un pezzo – ha detto Miller alla loro – cominciate ad agire come delle persone adulte. Così non andrete da nessuna parte invece.” E poi, riferendosi agli amici che hanno incitato anziché far smettere i due ragazzi, Ibn ha avuto parole molto dure: “Ragazzi, qui non è uno scherzo, non è un gioco. È la vita e non si può tornare indietro.”

—> Tutte le news con UrbanPost

Al The Guardian, il sindaco di Atlantic City ha voluto complimentarsi con l’uomo. “Da questo video si possono trarre una dozzina di lezioni positive. Lui senza paura ha parlato così bene a dei ragazzi. Abbiamo molto bisogno di questi adulti. Non tutti sono pronti a contribuire per spiegare il mondo ai giovani. Lui ha avuto molto coraggio.”

Alimentazione sana, i 10 cibi che creano piu dipendenza e come smettere di mangiarli

Alimentazione sana:10 cibi che creano più dipendenza e come smettere di mangiarli

Cancro colon rettale, 7 regole da seguire per una corretta prevenzione

Cancro colon rettale: prevenzione, 7 regole da seguire