in

Stati uniti: rapper indossa maglia di Maldini con la scritta “camorra”

Quando si sale su un palco e si indossa una maglia recante scritte in una lingua che non conosciamo dovremmo stare molto attenti. Pochi giorni fa, infatti, è successo un fatto incredibile.

Per i Clipse, duo di rapper formato dai fratelli No Malice e Pusha-T, non deve essere stata una bella sensazione quella provata quando sono venuti a sapere della gaffe combinata.

Qualche giorno fa, infatti, Pusha-T (alias di Terrance Thornton) ha deciso di indossare una maglia del Milan per salire sul palco del festival dell’hip-hop di Brooklyn. Dietro la celebre casacca era impresso il numero tre dell’indimenticabile Paolo Maldini.

pusha_t_camorra

Nulla di strano, fino ad ora. A guardare bene, infatti, il numero è quello che corrisponde al grande calciatore, ma il nome sta ad indicare tutt’altra cosa. A lettere cubitali rosse era incisa la parola “camorra”.

La maglia doveva essere sicuramente un falso. La cosa, al momento dell’entrata in scena, non ha causato nessuno stupore a causa della parola sconosciuta agli Americani.

Al rapper non è imputabile la colpa di questa figuraccia, l’uomo come i suoi connazionali, infatti, non poteva sapere niente del significato della parola.

Usciranno fuori novità riguardo l’accaduto?

Curiosità Bayern Monaco: Starke colpisce involontariamente Guardiola (video)

Anticipazioni Beautiful martedì 23 luglio: Rick alla conquista di Caroline