in ,

Stefano Cucchi, 1milione e 340mila euro di risarcimento alla famiglia

La sentenza Cucchi, chiusasi in primo grado con la condanna dei medici e l’assoluzione di infermieri e agenti, non ha certamente chiuso questa triste vicenda, ancora piena di lati oscuri. In attesa del ricorso in appello voluto dalla famiglia, la notizia di oggi secondo cui sarà di un milione e 340mila euro la cifra pattuita tra l’ospedale Pertini e la famiglia Cucchi per il risarcimento del danno conseguente alla morte di Stefano, avrà certamente un ruolo non irrilevante su tutto l’andamento del processo d’Appello.Ilaria Cucchi

La cifra è stata ufficializzata sabato, dopo l’accordo con ospedale Sandro Pertini, dove Stefano Cucchi morì quattro anni fa, a una settimana dal suo arresto per droga. Il tutto è stato formalizzato dall’avvocato Fabio Anselmo per conto dei congiunti di Cucchi e dai legali della struttura capitolina.

Il geometra di 31 anni arrestato per droga il 16 ottobre 2009 e morto di fame e sete sei giorni dopo al Pertini, è stato sempre difeso impavidamente da sua sorella Ilaria, portavoce di tutta la sua famiglia, la quale ancora sostiene che giustizia non sia stata fatta, riferendosi alle assoluzioni contestate in aula il 5 giugno scorso: “Quei medici hanno fatto gravissimi errori, ma devono esser assicurati alla giustizia coloro che hanno pestato Stefano. Senza quel pestaggio riconosciuto dalla stessa corte d’assise mio fratello non sarebbe morto. Non avremo pace fino a quando non avremo verità e giustizia”.

 

 

 

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Julio César

Calciomercato: Júlio César a gennaio cambierà squadra

anrticipazioni domenica in

Domenica In anticipazioni: Moreno e Massimo Boldi da Mara Venier