in

Stephen Amell, da eroe in “Arrow” a giustiziere contro il cancro nella vita reale

Stephen Amell, protagonista della serie televisiva “Arrow”, ha abbandonato i panni di “Freccia Verde” per portare un pò di giustizia anche nella vita reale di tutti i giorni. L’attore canadese è infatti sceso in campo nella lotta contro il cancro: qualche giorno fa, egli è stato infatti ritratto alla manifestazione “F*uck Cancer” a West Hollywood, con tanto di maglietta ritraente lo slogan suddetto e dito medio alzato.

arrow amell

Dietro alla provocazione dell’attore e al suo impegno nella raccolta fondi vi è il dolore di aver perso madre e nonne a causa del cancro al seno. “Capita che a volte pensi a quanto siano importanti i tuoi familiari e poi ti accorgi che non ci sono più. A me è successo 25 anni fa. Ricordo ancora come fosse oggi che mia mamma non c’era più“, ha raccontato l’attore in esclusiva a Mediaset.

Ricordando la nonna, anch’essa morta a causa della stessa malattia, Stephen Amell ha continuato : “Poi è successo ancora, e allora ti viene da pensare al concetto di mortalità, al fatto che la vita è breve, e che tutti noi dobbiamo fare qualcosa per migliorarla e stare bene”. Un impegno portato avanti con i pugni stretti, ora che la sua immagine in prima linea potrebbe sensibilizzare davvero molta gente e convincerla a donare in favore della ricerca.

Pulcino della Roma, che fenomeno! (video)

Incredibile in Messico: il gol del portiere regala lo scudetto all’America (video)