in

Steven Spielberg prepara una serie televisiva basata sul suo “Minority Report”

L’innovativo e ambizioso film di fantascienza “Minority Report” realizzato nel 2002 avrà un adattamento per il piccolo schermo. Sembra infatti che diventerà una serie televisiva prodotta dalla Amblin Television di Steven Spielberg, regista per altro del film originale, con protagonista Tom Cruise e, a sua volta, tratto da un racconto di Philip K. Dick noto in italiano come “Rapporto di minoranza”.Minority Report scena

La sceneggiatura, secondo quanto è stato anticipato dal portale Deadline, sarà affidata a Max Borenstein che ha già scritto “Godzilla” e “Il settimo figlio”. La trama è ambientata in un futuro vicino nel quale la polizia è in grado di prevenire i delitti prima che si realizzino e tutte le prove per condannare chiunque sono viste dai cosiddetti “Pre-Cogs” che ‘sfruttano” le abilità precognitive di tre gemelli le cui visioni sugli assassinati non sono mai sbagliate.

La trama, per certi versi, è molto simile ad un’altra serie televisiva della CBS, “Person of Interest” creata da J.J. Adams e Jonathan Nolan nella quale la tecnologia più disparata (telecamere, web, microfoni e telefonate) è utilizzata per prevenire l’identità delle persone che saranno coinvolti in un crimine futuro. La 20th Century Fox TV, studio che ha prodotto la pellicola di Spielberg e anche la Paramount TV, prenderanno parte nella produzione di questa nuova serie.

Raikkonen e Alonso

F1, Alonso: quest’anno la vittoria è irrealistica ma nelle prove in Belgio è terzo

turisti italiani cafoni a Barcellona

Spagna, turisti italiani cafoni: nudi per le strade di Barcellona