in ,

Stop allo sciopero dei benzinai: da oggi impianti aperti

Il presidente della commissione di garanzia per gli scioperi, Roberto Alesse è riuscito, dopo il suo appello rivolto alle associazioni dei gestori dei carburanti, ad ottenere la sospensione della protesta. Stop allo sciopero dei benzinai quindi, infatti già da questa mattina gli impianti hanno cominciato a riprendere l’erogazione; la protesta avrebbe dovuto continuare fino a venerdì.

Si legge nella nota diffusa appena dopo l’incontro avvenuto tra le due parti: “consapevoli della situazione di emergenza in cui versa l’intero comparto, confermano la volonta’ di considerare le relazioni sindacali a livello di singola compagnia, ribadendo, al tempo stesso, la disponibilita’ a confrontarsi, gia’ nelle prossime settimane, con la Commissione di garanzia, insieme alle associazioni sia dei gestori dei carburanti, sia delle societa’ concessionarie, nella ricerca comune di misure atte a raffreddare il conflitto in corso e, pertanto, a contenere gli effetti della crisi” – la nota continua – “la commissione si impegna a svolgere un forte ruolo di moral suasion nei confronti del governo e delle altre istituzioni competenti, affinche’ sia garantita l’immediata ripresa delle trattative, che conduca a una tempestiva soluzione della vicenda”.
benzina, rincari


All’incontro presenti: il Garante e i rappresentanti di Eni, TotalErg, Shell Italia, Tamoil Italia, Esso, Kuwait Petroleum Italia, Api, oltre alla partecipazione di Autostrade per l’Italia.

Tutte le parti chiedono al governo una tempestiva soluzione per ridurre sensibilmente il conflitto collettivo, ricordando che lo sciopero era stato indetto proprio per protestare contro i continui rincari dei prezzi dei carburanti e per chiedere una riforma del sistema.

Nuove Nike: ecco Nike Free Flyknit e Nike Free Hyperfeel, le novità per i runners

Ronaldo imprenditore: il Fenomeno vuole comprare Playboy