in

Storie di successo: John Paul DeJoria, il senzatetto diventato miliardario

La storia di John Paul DeJoria ha dell’incredibile: senzatetto, ha vissuto per sei mesi nella sua macchina, è stato licenziato più volte, facendo diversi lavori. Dal venditore di enciclopedie porta a porta al portinaio, fino ad arrivare ad essere dipendente di una lavanderia. Adesso John Paul DeJoria è il proprietario del brand John Paul Mitchell, azienda che avrebbe sostenuto il successo di milioni di parrucchieri e offerto prodotti per capelli a prezzi convenienti.

Originario a Los Angeles, inizia a lavorare fin da giovane, cominciando a vendere cartoline di Natale assieme a suo fratello. A 20 anni, però, si ritrova senza lavoro e con un bambino da mantenere.

«Raccoglievo bottiglie di plastica e ottenevo qualcosina per sopravvivere. Dormivano in macchina e ci lavavamo in una piscina pubblica. La mattina andavamo a mangiare uovo e un toast in una caffetteria che le vendeva a 99 centesimi. E cenavamo in un ristorante messicano prima delle 17:30 perché offrivano cibo a prezzi stracciati».

Successivamente, inizia a lavorare vendendo enciclopedie, porta a porta, ma la vera svolta arriva quando John Paul DeJoria, incontra Paul Mitchell durante un lavoro per una ditta di cosmesi. Poco dopo, perdono il lavoro entrambi e decidono di tentare, unendo le loro forze e i loro 700 dollari a disposizione, di creare e portare avanti il loro business.

Nel 1989, assieme a Martin Crowley, compra una distilleria americana, inventa un brand e inizia anche la produzione di tequila. Oggi, Paul DeJoria investe anche nella musica e, all’età di 70 anni, possiede un patrimonio di circa 2,9 miliardi di dollari, trovandosi tra gli uomini più ricchi al mondo. E’ proprio il caso di dirlo: dalle stalle alle stelle!

 

Omicidio Pordenone ultime news

Omicidio Pordenone news a Pomeriggio 5: lo strano furto in casa di Teresa e Trifone

Foto figlio Silas

Justin Timberlake e Jessica Biel: ecco il primo scatto social di Silas