in ,

Strage Charlie Hebdo, l’Isis rivendica l’attentato: “Domani toccherà a Inghilterra e Usa”

Sarebbe giunta conferma di ciò che da mercoledì mattina è sotto gli occhi del mondo intero: la strage nella sede del settimanale satirico francese, Charlie Hebdo, è opera dei miliziani dello Stato Islamico. A rivendicare l’attentato terroristico un religioso vicino all’Isis, che durante un sermone tenuto a Mosul, in Iraq, avrebbe annunciato che l’organizzazione guidata da Abu Bakr al-Baghdad è la responsabile dell’attacco alla sede di Charlie Hebdo a Parigi.

Ne dà notizia l’agenzia di stampa tedesca Dpa, che ha riportato le parole esatte dell’imam vicino ai Jihadisti Isis: “Abbiamo iniziato con l’operazione in Francia, per la quale ci assumiamo la responsabilità. Domani saranno la Gran Bretagna, l’America e altri”. “Questo è un messaggio a tutti i paesi che partecipano alla coalizione che ha ucciso militanti dello Stato islamico”, avrebbe poi concluso il religioso.

linus figlio

Linus, il figlio sta meglio: nuovo post sul blog del boss di Radio Deejay

Anticipazioni Beautiful sabato 10 Gennaio: Ridge è morto?