in ,

Strage di Denver: James Holmes condannato all’ergastolo, uccise 12 persone

Era il 20 luglio del 2012 quando James Holmes entrò in un cinema di Denver, Colorado durante la proiezione della prima del “Il cavaliere oscuro”. In un cinema di Aurora Holmes aprì il fuoco contro i presenti, uccidendo 12 persone e ferendone altre 70.

Oggi, a tre anni da quel terribile giorno la giuria dello stato del Colorado è finalmente arrivata ad un verdetto definitivo. Holmes è stato condannato all’ergastolo. Una sentenza che ha fatto molto discutere, data la pena di morte ancora in vigore nello stato del Colorado. L’accusa aveva infatti chiesto la pena capitale con un’iniezione letale data la brutalità del gesto compiuto da Holmes; ma la giuria non è riuscita arrivare ad unanimità, necessaria secondo la legge americana per un verdetto di condanna a morte.

Secondo la giuria infatti il ragazzo non avrebbe compiuto il gesto con la volontarietà di fare del male, essendo affetto da schizofrenia. Dall’altra parte nonostante l’accusa ammettesse i problemi caratteriali aveva ritenuto il ragazzo completamente sano di mente.

laura pausini

Laura Pausini e Virginio Simonelli scrivono per Maverick, finalista a La Voz España

Palermo Roma diretta live

Calciomercato Palermo 2015 rosa: come giocherebbe oggi