in

Strage di Erba: ministro Giustizia ordina ispezione su carte inchiesta, Rosa e Olindo sperano in revisione processo

Strage di Erba ultime notizie: colpo di scena nel caso relativo all’ergastolo inflitto ai coniugi Rosa Bazzi e Olindo Romano, condannati in via definitiva per i delitti dei loro vicini di casa Raffaella Castagna, suo figlio Youssef, sua madre Paola Galli e la signora che abitava al piano superiore, Valeria Cherubini. Si salvò miracolosamente il marito della Cherubini, Mario Frigerio, che a processo riconobbe in Olindo il suo aggressore. Il massacro si consumò la sera dell’11 dicembre 2006 ad Erba, in provincia di Como. Com’è noto sulla vicenda c’è la questione ancora aperta dei reperti mai analizzati, che da anni la difesa dei coniugi Romano – che dopo avere ritrattato le confessioni di colpevolezza si professano innocenti – chiede vengano fatti oggetto di accertamenti scientifici poiché riconducibili a soggetti sconosciuti alle indagini. Ebbene, a tal riguardo il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha chiesto alla procura di Como gli atti su quanto avvenuto. A darne notizia è oggi il Corriere della Sera.

uomo ucciso a palermo

Uomo ucciso nel sonno a Palermo: arrestati la moglie e i due figli

morta in spagna martina rossi news

Morte Martina Rossi, amici condannati a 6 anni di reclusione: “Morì per sfuggire a stupro”