in

Strage di Erba news oggi: Azouz Marzouk fa clamorose dichiarazioni, Carmelo Abbate sconfessa le sue parole

Strage di Erba news oggi: la notizia è clamorosa, il marito di Raffaella Castagna, morta nel massacro, ‘scagiona’ Rosa Bazzi e Olindo Romano, i coniugi vicini di casa delle vittime condannati in via definitiva all’ergastolo perché riconosciuti colpevoli dell’eccidio consumatosi l’11 dicembre 2006.

strage erba riapertura caso news

Azouz Marzouk dichiarazioni shock: “So chi ha ucciso la mia famiglia, Rosa e Olindo non c’entrano”

“Adesso so chi ha ucciso mia moglie e mio figlio. E’ una persona che conosco, Rosa e Olindo non c’entrano”, queste le sue parole battute da tutte le agenzie di stampa in queste ore. L’uomo, secondo le indiscrezioni giornalistiche in oggetto, avrebbe chiesto la revisione della sentenza della Cassazione, convinto che i ‘veri’ responsabili della strage siano a tutt’oggi liberi e impuniti. ”Sono convinto – ha detto in un’intervista a Telelombardiache esiste un’altra storia. E anche le carte dicono chi è stato. Se leggete le carte si capisce chi è stato. La pista della ‘ndrangheta non c’entra niente, quella è una teoria che loro hanno voluto tirare fuori…”. Secondo Marzouk i veri responsabili sono entrati a processo ”da testimoni. È una mia idea”. Questa cosa ”l’ho detta al mio avvocato. Parecchie cose non sono state fatte. Per esempio le indagini che dovevano essere fatte con tutti quanti… A tutti quanti. Le intercettazioni… Le telecamere che non ci sono, che non hanno preso, le telecamere che ci sono nelle vie… Dove c’è la banca di Roma e dove c’è l’altra via. Ci sono tutte telecamere lì vicino alla piazza. Non ne hanno neanche tirata fuori una. Tutti questi elementi non vi fanno pensare a nulla? A me confermano la mia tesi… La mia tesi è che so chi è andato… Chi è… So chi ha interesse ad ammazzare mio figlio e mia moglie”. Una persona che Marzouk dice di conoscere ”sicuramente” ma di cui non ha fatto il nome.

Carmelo Abbate stronca le dichiarazioni di Azouz Marzouk: “Non è vero quello dice”

“Lui è Azouz Marzouk. Dice di sapere chi ha ucciso la moglie e il figlio nella strage di Erba del 2006, dove persero la vita il piccolo Youssef, la mamma Raffaella Castagna, la suocera Paola Galli e la vicina di casa Valeria Cherubini. Non è vero, Azouz non sa niente” – così il giornalista e scrittore opinionista a Quarto Grado in un lungo post su Facebook“Lui al massimo pensa, deduce, ma sapere chi ha commesso la strage è una cosa diversa, una cosa seria. Una cosa che dici soltanto se hai le prove per sostenere le tue accuse. Diversamente fai quello che sta facendo lui in questo momento, propagare illazioni. Provare a spingere l’acqua a manate verso altre persone, che fino a prova contraria, non a parola contraria, ma ripeto a prova contraria, sono e rimangono vittime, come lui. Basta leggere le sue parole per capire dove vuole andare a parare …”. Poi Carmelo Abbate aggiunge:Non è vero nemmeno che Azouz ha chiesto la revisione, come viene semplificato nei titoli dei giornali e ripetuto in queste ore, dove si punta più sul fumo mediatico che sulla sostanza. Non è vero perché lui, semplicemente, non ha titolo per chiedere la revisione di un processo … L’articolo 632 del codice di procedura penale prevede che la persona offesa, come è Azouz nel caso di Erba, non possa chiedere la revisione del processo. Può fare una cosa diversa, ovvero sollecitare il procuratore a compiere nuove indagini. Il procuratore non ha alcun obbligo, e se devo dire la mia, non credo che la procura generale di Milano darà seguito alle parole di Azouz. Non lo credo perché si tratta della stessa procura generale che ha sostenuto l’accusa contro Rosa e Olindo al processo, quindi se rispondesse alle semplici sollecitazioni di Azouz, equivarrebbe a sconfessare se stessa e ammettere che l’impianto probatorio al tempo era debole. Naturalmente questa è solo una mia chiave di lettura”.

Leggi anche: Strage di Erba news: i “veri colpevoli” ancora liberi? La decisione di Azouz Marzouk

Enrico Ruggeri: «Mi dà fastidio pensare che qualcuno mi veda e dica: ‘Io con quello ho tirato di coca’»

Stefano Laudoni età, altezza, peso, carriera, vita privata: tutto sul cestista ex della Vignali