in

Strage di Parigi, Facebook aiuta a ritrovare i dispersi

Attimi di panico e terrore nella capitale francese, presa d’assalto ieri da una ventina di attentatori che hanno aperto il fuoco in sette località diverse. Quello che resta è la paura per chi ancora non si trova, i dispersi e le persone care che potrebbero essere rimaste ferite durante gli attacchi terroristici.

<<Il bilancio dei morti della strage di Parigi>>

Facebook perciò ha deciso di attivare un servizio che permette a tutti coloro che vivono o si trovano a Parigi, di confermare che stanno bene dopo i fatti della scorsa notte. “Attacchi terroristici a Parigi. Stai bebe? Dillo a Facebook” è il messaggio automatico che apre la pagina.

“Trova velocemente gli amici che sono nell’area coinvolta e collegati con loro. Conferma che stanno bene se ne sei a conoscenza” si legge poi di seguito sul social di Mark Zuckerberg. E’ possibile dunque avere informazioni sui propri contatti a Parigi dopo le sparatorie e conoscere lo stato in cui versano attualmente.

treno a vapore Sagra Castagne 2015

Treno a vapore per Siena: il Ponte dell’Immacolata 2015 ha un sapore antico

strage di parigi news terroristi

Attacco terroristico a Parigi, Rouhani: “Non credono in nessuna religione, incluso l’Islam”