in ,

Strage di Sassano: conducente ubriaco, aveva il vizio di correre

Una strage che ha scosso un paese intero, quello della frazione Silla di Sassano, centro agricolo del Vallo di Diano, nel Salernitano, dove ieri è avvenuto un grave indicente che ha portato alla morte di quattro giovani. Un’auto, che viaggiava a grande velocità, si è schiantata contro un bar, il New Club 200, investendo i quattro giovani che si trovavano lì davanti.

Alla guida della Bmw che, sbandando, ha investito e ucciso i quattro giovani di Sassano, c’era Gianni Paciello, anch’egli molto giovane, amante della velocità. Secondo le prime indiscrezioni, il conducente della Bmw era ubriaco al momento dell’incidente. “Prima o poi doveva accadere una tragedia – questo è uno dei commenti più ripetuti, anche dai giovani del paese che sono accorsi davanti al bar New Club 200 subito dopo l’accaduto – Gianni correva troppo con la sua macchina”.

Torino Gillet

Torino calcio ultime notizie, Gillet: “Non ho mai mollato”

Domnica Cemortan ultimatum a Schettino

Concordia, l’ultimatum di Domnica a Schettino: “Se non racconti tutto di quella sera, sarò io a farlo”