in ,

Strage Istanbul, vittima predisse la sua morte: le parole inquietanti alla sorella

Strage a Istanbul: i media libanesi stanno riportando una notizia che riguarda Rita Chami, ragazza libanese fra le 39 vittime dell’attentato terroristico di Capodanno alla discoteca Reina, che fa gelare il sangue.

La giovane prima di partire per la Turchia avrebbe confidato una frase alla sorella anticipando inconsapevolmente il suo destino nefasto: “Speriamo che ci divertiremo, la peggiore delle ipotesi è che morirò in uno scoppio e seguirò mamma”. Forse un post su Facebook (di cui ora non vi sarebbe traccia sul social), o molto più probabilmente una premonizione rivelata alla sorella, il sentore che qualcosa di brutto le sarebbe presto accaduto facendola ricongiungere alla madre morta di recente e con la quale aveva un legame simbiotico.

La stampa libanese fornisce anche i dettagli su come è morta Rita Chami: tra le braccia del suo fidanzato Elias Wardini che, pur avendo avuto la possibilità di dileguarsi tra la folla terrorizzata che cercava di scampare alle raffiche di mitra sparate dal terrorista, sarebbe tornato indietro da lei, ferita, facendole scudo con il corpo, invano. (Foto da Facebook)

Addetti alla vendita offerte di lavoro Bialetti 2017

Bialetti lavora con noi 2017: offerte per addetti alla vendita in tante città

Calciomercato Inter Verratti

Calciomercato Juventus ultimissime, Verratti primo obiettivo per il centrocampo