in ,

Strage Monaco, ex compagno di scuola del killer: “Diceva che prima o poi ci avrebbe ammazzati tutti”

Arrivano ulteriori e agghiaccianti particolari relativi alla vita di Alì Sonboly, il diciottenne killer di origini iraniane che nel pomeriggio di ieri ha compiuto una strage in un centro commerciale di Monaco di Baviera uccidendo 9 persone e ferendone altre 27. Il ragazzo sarebbe stato vittima di bullismo e affetto da depressione, oltre che in cura psichiatrica.

A parlare di lui è stato un suo ex compagno di classe che ha rilasciato in esclusiva al Daily Mail alcune dichiarazioni: Sì, è stato vittima di bullismo. E lo diceva spesso a molti di noi: ‘Prima o poi vi ucciderò tutti'”. Un’ulteriore conferma di un disturbo interiore che eliminerebbe del tutto la pista collegata all’Isis, già esclusa più volte dalle autorità tedesche dopo le prime indagini, ma che ugualmente continua a rimbalzare nelle ultime ore.

Una vendetta probabilmente premeditata dunque, contro quelle persone che lo avevano deriso; già nelle prime ore successive alla strage era circolato un video in cui il killer aveva dato questa spiegazione ad un uomo che lo filmava da un palazzo di fronte al centro commerciale: “Sono stato vittima di bullismo, ma ora ho la pistola, e adesso vi sparo.”

michelle hunziker, michelle hunziker matrimonio, michelle hunziker famiglia, michelle hunziker news, michelle hunziker 2016,

Michelle Hunziker matrimonio: la serenità tra casa e lavoro

malato aids malawi

Testimonianza shock, malato di Aids pagato per “purificare” ragazzine 12enni