in ,

Strage Parigi, news commando terroristi: ecco chi è la mente degli attentati

Mentre va avanti senza sosta la caccia ai complici degli attentatori jihadisti che venerdì sera hanno messo in atto numerosi e coordinati attentati terroristici nel cuore di Parigi, giungono nuove indiscrezioni sul commando armato che, stando all’ultim’ora, sarebbe stato composto da 12 membri.

Da ieri sono in corso perquisizioni in tutta la Francia, soprattutto nel nord del Paese, vicino al confine con il Belgio, a Grenoble, Echirolles, Fontaine e Saint-Martin-d’Heres. Cinque gli arresti eseguiti a Lione nelle ultime ore, dove è stato rinvenuto un vero e proprio arsenale bellico composto da un kalashnikov, un lancia-razzi, varie pistole automatiche e giubbotti anti-proiettile. Durante la mattinata di oggi, lunedì 16 novembre, nuovi blitz della polizia e perquisizioni a Bruxelles, nel quartiere di Molenbeek. Si continua ad indagare sulla sulla pista belga, che vede coinvolti i tre fratelli francesi residenti in Belgio, uno dei quali, Abdeslam Salah, sarebbe ancora in fuga e ricercato in tutta Europa.

Cosa sappiamo di questi terroristi kamikaze? Poche informazioni, che tuttavia di ora vanno ad aggiungere dettagli alla drammatica ricostruzione della mattanza avvenuta venerdì a Parigi. Come riferito da radio Rmc, un attentatore era noto come “Samy”, residente con la famiglia a Seine-Saint-Denis, nella banlieue di Parigi, che insieme ad altri due kamikaze, tra cui Omar Mostefai, il primo ad essere stato identificato dalla polizia francese, si è fatto esplodere all’interno del teatro Bataclan. Gli altri membri del commando sarebbero Ahmad Almohammad e Bilal Hadfi.

Secondo quanto riferito da fonti ufficiali francesi, sarebbe stata identificata anche la mente degli attacchi terroristici di Parigi: il belga Abdelhamid Abaaoud, cellula del commando di jihadisti, autore già neutralizzato a gennaio dalle forze speciali della polizia belga, poi fuggito in Siria e tuttora latitante.

tendenze moda autunno inverno 2015, tendenze moda inverno 2016, cappotti autunno inverno 2015,

Tendenze moda autunno inverno 2015: cappotto o piumino?

Ponte dell'Immacolata presepi 2015

Ponte dell’Immacolata 2015: dove andare, dai mercatini di Natale ai presepi