in ,

Strage Bruxelles ultime notizie, terroristi arrivati in aeroporto in taxi con l’esplosivo

Un errore del call center di una compagnia di taxi belga avrebbe evitato che il bilancio delle vittime all’aeroporto internazionale di Zaventem e nella stazione della metropolitana di Maelbeek fosse più ingente; questo è quanto riportato dal quotidiano LeLibre che avrebbe ricostruito quanto accaduto nelle ore precedenti all’attentato, quando i tre jihadisti, i fratelli Khalid et Ibrahim El Bakraoui Najim Laachraoui hanno trasportato gli esplosivi prodotti nella loro abitazione di Schaerbeek. 

Gli uomini del commando infatti avrebbero riservato una macchina grande in modo da poter trasportare tutte le cinture esplosive costruite e le altre armi ma alla loro abitazione è arrivata una normale berlina e per questo hanno dovuto abbandonare l’iniziale piano per optare per due esplosioni e una terza che tuttavia non è andata a buon fine.

La prova di quanto ricostruito dal quotidiano belga starebbe proprio nella perquisizione compiuta martedì sera dalle forze speciali della polizia belga all’interno dell’appartamento nel quartiere di Schaerbeek, dove sono trovati detonatori, materiali esplosivi e una bandiera dello Stato Islamico; l’abitazione degli attentatori è stata rintracciata grazie al tassista che ha accompagnato i terroristi all’aeroporto che ha poi spiegato il disguido nella prenotazione del taxi.

concorso scuola domande al via dal 29 febbraio

Concorso insegnanti scuola dell’infanzia 2016 Reggio Emilia: bando, requisiti e scadenze

diabete, diabete cure, diabete dieta, diabete alimentazione, diabete cosa mangiare, diabete di tipo 2, diabete di tipo 2 dieta, diabete di tipo 2 cosa mangiare, diabete cura naturale,

Diabete cura: una dieta potrebbe essere la soluzione