in ,

Stragi di Bruxelles: jihadisti progettavano di far saltare Europei di calcio 2016

Il commando jihadista autore delle stragi che lo scorso 22 marzo hanno colpito Bruxelles con due distinti attentati quasi simultanei, uno all’aeroporto di Zaventem e l’altro alla metro di Maelbeek , in realtà avevano anche un altro progetto terrificante: colpire di nuovo la Francia prima degli Europei di calcio, che avranno inizio il 10 giugno prossimo, al fine di costringerla ad annullarli.

Questa terribile realtà sarebbe emersa da un file audio della durata di 16 minuti e 15 secondi ottenuto e diffuso da Bfm Tv, estrapolato dal pc di uno dei kamikaze di Zaventem, Ibrahim El Bakraoui, che lo gettò in un cestino della spazzatura prima di farsi esplodere. Il terrorista parlava con un ‘mandante’ dalla Siria di un quantitativo enorme di esplosivo preparato in 10 giorni dall’artificiere Najim Laachraoui, che sarebbe servito per il progetto terroristico di cui sopra.

Un elemento, questo, confermato da quanto dichiarato dall’uomo col cappello
Mohamed Abrini che, arrestato venerdì scorso, aveva confermato che la cellula di Bruxelles era entrata in azione in anticipo rispetto ai programmi, per il timore che Salah Abdeslam, arrestato il 18 marzo, la svelasse alla polizia belga.

Tina Cipollari Uomini e Donne

Uomini e Donne: Tina Cipollari concorrente di Pechino Express 2016?

Un'altra vita Fabrizio Moro

Fabrizio Moro Sono anni che ti aspetto, il nuovo singolo: ecco date tour e prezzi