in ,

Stragi di Bruxelles ultime notizie: identificati i 2 kamikaze, caccia all’uomo col cappello

È lui in questo momento il super ricercato dalla polizia belga: l’uomo col cappello nero e con indosso un soprabito beige che cammina, spingendo il carrello dei bagagli, accanto agli altri due soggetti sospetti indicati dagli inquirenti come i presunti esecutori dell’attacco terroristico di ieri mattina all’aeroporto Zaventem di Bruxelles.

Secondo quando ricostruito dagli inquirenti sulla base dei fotogrammi catturati dalle telecamere di sicurezza in aeroporto, i due nella foto segnaletica diffusa dal sito belga Dh.be che indossano un guanto nella mano sinistra, dove molto probabilmente nascondevano il detonatore degli ordini che a breve li avrebbero fatti saltare in aria, sarebbero i due kamikaze del commando Isis, già noti alla polizia: i fratelli Khalid e Brahim Bakraoui, di Bruxelles. Il terzo, quello col cappello, appunto, sarebbe invece un altro attentatore, che avrebbe deciso non farsi esplodere, e per questo in fuga e ricercato. Lo ha confermato il procuratore federale belga, Frederic Van Leuw: “Due dei tre attentatori all’aeroporto presumibilmente si sono fatti esplodere, il terzo è ricercato”.

Intanto il bilancio delle stragi di ieri continua ad aggravarsi e, purtroppo, a rimanere provvisorio: sarebbero infatti 34 i morti e almeno 230 feriti, tra cui 3 italiani, ma non in modo grave.

I 10 paesi più felici al mondo: quali sono e perché visitarli

Calciomercato Iturbe

Calciomercato Roma news, Doumbia, Iturbe e Ljajic: un buco da 46 milioni di euro