in ,

Stragi di Bruxelles ultim’ora: l’arrestato non è artificiere di Parigi

Non sarebbe Najim Laachraoui l’uomo arrestato stamani ad Anderlecht dalla direzione delle Unità Speciali (Dsu) della polizia belga. Il fermato non è dunque il terzo uomo degli attacchi di Bruxelles, il ricercato ‘col cappello’ immortalato dal video delle telecamere di sicurezza dell’aeroporto Zaventem, presunto complice dei fratelli kamikaze autori della strage in aeroporto, Khalid e Ibrahim El Bakraoui.

Laachraoui – presunto artificiere del commando Isis autore anche delle stragi di Parigi del novembre scorso – sembra essere ancora a piede libero, come confermato dallo stesso quotidiano che aveva dato la notizia, il belga Derniere Heure. Il procuratore federale ha inoltre annunciato una conferenza stampa alle 13 per aggiornare sulla situazione.

combattere isis

Attentati Bruxelles, come fermare l’Isis? Io non lo so ma al bar lo sanno

Belen e Borriello

Belen Rodriguez avvistata con Marco Borriello