in

Stranger Things 3: Netflix e Italia 1 ti riportano negli anni ’80

Stranger Things 3, la serie di Netflix, sta per arrivare. Quali sono i segnali? Per caso mentre guardavi la televisione ti è sembrato di tornare negli anni ’80? Tranquillo, non hai viaggiato nel tempo è Italia 1 che ha deciso di riproporre i classici degli anni ’80 per pubblicizzare la serie di Netflix.

stranger things 3

Stranger Things 3: la campagna pubblicitaria

Una mossa geniale, ma soprattutto una campagna pubblicitaria innovativa che smuove davvero gli animi degli amanti della serie e non solo. Per chi non lo sapesse la serie Stranger Things è ambientata a Hawkins negli anni ’80, questo ha riportato in auge quel periodo storico forse un po’ più denigrato. Per lanciare l’arrivo della terza stagione della serie Netflix e Italia 1 hanno stretto un’alleanza. Da ieri Italia 1 ha organizzato l’evento è Stranger80s.

In cosa consiste? Italia 1 ti riporta negli anni ’80 e non solo, ti trascina proprio nel mondo sotto sopra di Stranger Things e lo fa incominciando dalle piccole cose. Ad esempio il simbolo del canale televisivo in questi giorni appare sottosopra e con colori che richiamano la serie. Oltre a questo è cambiata tutta la programmazione: solo film anni ’80. A partire da ieri mattina presto con Il segreto del mio successo e Breakfast Club, passando al pomeriggio per I Gremlins e I Goldbergs, concludendola serata con I Goonies, E.T. e It.

stranger things 3

leggi anche: Netflix aumenta il prezzo degli abbonamenti: le motivazioni

Il video di Uan

E Netflix come ha deciso di sponsorizzare Stranger Things 3? Netflix ha pubblicato sul suo canale Facebook alcuni post molto vintage. Nella prima immagine c’è il palinsesto di Italia 1 di oggi con la grafica del caro vecchio televideo, con il logo del canale in alto, sottosopra anche qui. Il secondo post è un video che vede come protagonista Uan, il pupazzo che presentava Bim Bum Bam. Uan manda una lettera ai suoi cari amici Uanini, annunciando che presto partirà per andare a far visita a una sua amica in Indiana. Le immagini ci portano ad Hawkins, nelle ambientazioni di Stranger Things, dove il malcapitato finirà a fare da cavia come la sua amica Eleven.

Una campagna pubblicitaria con i fiocchi. Netflix ha saputo davvero toccare le corde giuste. La collaborazione con Italia 1 non ha solo pubblicizzato Stranger Things, ma anche rilanciato in parte il canale televisivo. Insomma, dopo tutto questo anche noi non vediamo l’ora di vedere questa nuova stagione.

Aurora Ramazzotti, il bisogno di accettazione e i gravi problemi con l’alcol

Texas, aereo si schianta al decollo: italiani tra le vittime