in ,

Streaming vertice M5S-PD: i grillini rilanciano le preferenze, Renzi apre sul premio di lista

In corso il vertice sulle riforme tra M5S e Pd, dallo streaming in diretta: Matteo Renzi “Credo che sia oggettivo che si sono fatti dei passi in avanti chi lo negasse sbaglierebbe. Il doppio turno va bene. È la nostra proposta. Voi sottolineate che deve essere di lista, vediamo cosa dirà la coalizione che ha condiviso l’Italicum”. Grillo è assente, come già aveva fatto al primo incontro del 25 giugno.

La delegazione dei Cinque Stelle è composta dai capigruppo di Camera e Senato, più l’estensore del “Democratellum” (la proposta di legge elettorale del M5S), Danilo Toninelli, e Luigi Di Maio, che è il vero protagonista dell’apertura del Movimento al dialogo con il Pd. Oltre a Renzi, per il Partito Democratico, ci sono la vice segretaria Debora Serracchiani, il capogruppo alla Camera Roberto Speranza, uno dei trionfatori delle ultime Europee, Alessandra Moretti e Gianclaudio Bressa, sherpa dei democratici sul sistema di voto.

Vincenzo Maurizio Santangelo, M5s, “Il Governo si appresta a richiedere la ‘ghigliottina’ sul dibattito parlamentare che porterà allo stravolgimento della Costituzione, è pura follia!” Renzi “Chiudiamo con le riforme costituzionali, se continua l’ostruzionismo, a occhio al massimo in 15 giorni da quando si inizia a votare, lunedì presumibilmente. Ci sono settemila emendamenti, è ragionevole che in 15 giorni si chiude. E il giorno dopo siamo pronti a discutere di legge elettorale. Siete d’accordo?”

 

sharon stone accavallamento basic instinct

Sharon Stone sulla famosa scena di Basic Instinct: “Senza slip con l’inganno”

Dieta chetogenica: una settimana