in , ,

Street Fighter: debuttava il 30 agosto del 1987

Esattamente 29 anni fa, il 30 agosto del 1987, debuttava uno dei videogiochi più famosi della Capcom, vale a dire il celeberrimo Street Fighter. Chiunque abbia vissuto la propria infanzia negli anni ’90 ci ha giocato almeno una volta e, soprattutto, ha visto anche il film con Jean-Claude Van Damme.

Street Fighter è un picchiaduro che ha come protagonista Ryu, un guerriero che decide di iscriversi al torneo organizzato da Sagat, uno dei lottatori di Muay Thai più potenti del pianeta. Il personaggio sarà anche il boss al termine della storia. Si trattava solo di una prima versione, forse rudimentale rispetto ai numerosi seguiti che si sono succeduti negli anni, ma gettava le basi per un successo senza precedenti. Con il seguito, intitolato Street Fighter II: The World Warrior, il gioco comincia a diventare più interessante e ad attrarre un maggior numero di appassionati.

Nella prima versione, infatti, non era possibile optare una scelta sui personaggi e, come seconda possibilità, in affiancamento a Ryu era possibile ottenere Ken. Nella versione successiva le cose cambieranno, sarà possibile scegliere e il gioco stesso si amplierà ulteriormente. Sia nel 1994 che nel 2009 sono stati girati due film ispirati alle vicende e ai personaggi presenti in Street Fighter, nessuno dei quali, però, ha ottenuto critiche positive.

Riforma pensioni ultime Nannicini

Pensioni 2016 news oggi: pensioni anticipate, ricongiunzioni gratuite e aumento delle minime, Tommaso Nannicini ottimista

Basile Judo Olimpiadi Rio 2016

Olimpiadi Rio 2016 judo, l’oro Fabio Basile a Chi: “Dopo l’oro olimpico sogno di recitare in Gomorra”