in ,

Striscia la Notizia oggi, 2 ottobre 2017: tapiro d’oro a Claudio Baglioni

A Striscia la Notizia oggi, 2 ottobre 2017, verrà consegnato il tapiro d’oro a Claudio Baglioni. Nella nuova puntata del telegiornale satirico capitanato da Antonio Ricci, ma condotto da Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, che andrà in onda dalle 20:35 circa su Canale 5, dopo aver consegnato l’ambito premio a Belen Rodriguez e a Fiorello, Valerio Staffelli rincorrerà il prossimo conduttore del Festival della canzone italiana. Come mai Claudio Baglioni, che quest’anno sarà direttore artistico e conduttore di Sanremo 2018, si è meritato un tapiro d’oro?

>>> LEGGI QUI TUTTE LE NEWS E LE ANTICIPAZIONI SUI PROGRAMMI TV

Striscia la Notizia ha rincorso Claudio Baglioni per capire se anche lui, come Carlo Conti, devolverà il suo compenso in beneficenza. Proprio in merito al cachet di Conti, anno scorso, si scatenarono numerose polemiche che portarono il conduttore, nella conferenza stampa conclusiva del Festival, ad annunciare, anche con un po’ di rabbia, di aver devoluto la somma in beneficenza. Cosa farà Baglioni? Riuscirà a mettere a tacere fin da subito le polemiche? Al tapiroforo, che lo ha intercettato a Roma, l’attapirato cantautore, ha detto: “Spesso ho devoluto i miei compensi in beneficenza, l’ultima volta in occasione di un concerto di Natale in Vaticano. Non so quale sarà il mio compenso, ma non escludo di poterlo dare in beneficenza“. Parlando dell’arduo compito e della scelta della Rai Baglioni ha poi aggiunto: “Penso che abbiano scelto uno che questo mestiere non lo ha mai fatto e non lo farà mai più proprio per dare un segnale di discontinuità. Io però ci porto la musica, stavolta veramente. Fare il Festival è difficilissimo, nemmeno il Santo stesso sarebbe in grado“.

Sempre a Striscia la Notizia oggi, 2 ottobre 2017, andrà in onda anche la rubrica “È tutto un magna magna” dedicata alla qualità del cibo venduto e consumato. Dopo il caso del prosciutto cotto, questa sera si parlerà di caviale. Anche questo prodotto pare  non essere immune a taroccamenti di varia natura. In seguito ad alcune segnalazioni giunte in redazione, Max Laudadio ha voluto verificare personalmente il tutto acquistando del caviale online su un determinato sito internet dove ha potuto anche approfittare di una super offerta. Una volta ricevuto il contenuto del suo acquisto Laudadio ha fatto analizzare tutto il contenuto del pacco ed è emerso che nessuno di loro conteneva uova di storione mentre è stata invece riscontrata la presenza di uova di luccio, certamente meno pregiato, all’interno di due campioni. Nel terzo vasetto acquistato online non c’era nemmeno la puzza del pesce. Come mai?

foto credit Ufficio Stampa Striscia la Notizia 

alluvione vigili del fuoco

Nubifragio a Palermo oggi: black out, allagamenti e disagi

Strage Las Vegas ultime notizie: il giallo della rivendicazione dell’Isis