in , ,

Striscia la Notizia Vittorio Brumotti aggredito a Bologna: stava realizzando servizio su spaccio droga

Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti e la sua troupe aggrediti in un parco a Bologna, mentre stavano lavorando ad un servizio sullo spaccio di droga.

—> TUTTE LE NEWS SU URBANPOST, LEGGI 

L’inviato del tg satirico di Canale 5, Vittorio Brumotti, stava realizzando delle registrazioni all’interno del parco della Montagnola, vicino alla stazione centrale. Brumotti si era avvicinato ad un gruppo di stranieri che si trovavano nel parco, fingendosi un cliente interessato ad acquistare alcune dosi di stupefacenti. L’inviato di Striscia aveva con sé una telecamera nascosta con cui nel frattempo stava immortalando i fatti, per poi rivelare la sua identità agli spacciatori al momento dell’acquisto della droga. Brumotti, secondo quanto trapelato, ha poi tirato fuori un megafono per denunciare l’accaduto. A quel punto gli spacciatori, un gruppo di circa dieci persone, hanno inveito contro di lui e la troupe riuscendo a sottrargli le telecamere.

La troupe è stata aggredita e rapinata. Dopo l’aggressione gli stranieri sono riusciti a dileguarsi facendo perdere le tracce. A quel punto Brumotti ha chiamato i Carabinieri, subito intervenuti sul posto, i quali hanno avviato le indagini per rapina in concorso, al momento a carico di ignoti.

Sclerosi multipla, stimolazione cerebrale potrebbe ridurne la progressione

Sclerosi multipla: stimolazione cerebrale potrebbe ridurne la progressione

Fausto Brizzi accusato di molestie, la moglie lo difende: “Su di lui solo voci”