in ,

Striscione contro la mamma di Ciro Esposito: identificati i 4 ultrà della Roma

Angelino Alfano ha annunciato l’identificazione dei 4 ultrà della Roma ritenuti responsabili di aver esposto, durante una partita di calcio, quella disputatasi fra Roma e Napoli lo scorso 4 Aprile 2015, uno striscione contro la mamma di Ciro Esposito. Gli autori di tale gesto, condannato da tutti, verranno sottoposti al Daspo da parte della Questura di Roma. Alfano stesso, annunciando il provvedimento, ha sottolineato che i quattro ultrà potranno pagare le conseguenze del loro gesto: “ in base all’articolo 2 della legge che ho fortemente voluto e che ha imposto nuove regole sulle manifestazioni sportive” Il Ministro ha poi ringraziato, nell’annuncio, anche le forze dell’ordine: “ringrazio per il lavoro svolto e per l’impegno che i nostri poliziotti mettono per aprire gli stadi a tutti, alle gente che ama lo sport, alle famiglie”.

In merito alla morte di Ciro Esposito, il giovane tifoso partenopeo ucciso da un tifoso della Roma prima della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina disputatasi lo scorso 3 Maggio 2014, anche il cantate Gigi D’Alessio aveva espresso la sua opinione sul settimanale Vero annunciando: “è stata una dolorosa vicenda che non dovrebbe più toccare nessuno. La mamma del poveri Ciro Esposito, Antonella Leardi, ci ha fatto fare a tutti una bella figura, soprattutto perché sin da subito ha dichiarato di cercare giustizia e non vendetta”.

quarantesima giornata Serie B

Serie B trentaseiesima giornata: risultati finali e classifica aggiornata

intervista cristina musacchio

Cristina Musacchio intervista esclusiva: la famosa fashion blogger si racconta, segreti e retroscena del suo enorme successo