in ,

Studente precipitato in gita, ultime news: un compagno di classe parla ai giornali

Proseguono le indagini sulla morte di Domenico Maurantonio, il giovane padovano precipitato dal quinto pianto dell’hotel milanese in cui si trovava in gita con la scuola. Dopo il sequestro dei cellulari dei compagni di classe del diciannovenne e le analisi ancora in corso dei profili genetici rinvenuti sul suo corpo, gli inquirenti continuano a trovare difficile, se non impossibile, che nessuno abbia visto nè sentito nulla quella tragica mattina.

Domenico potrebbe essere stato spinto, per gioco forse, anche se a detta dei suoi insegnanti era uno studente modello e perfettamente integrato nel tessuto scolastico, perciò la pista del bullismo e del suicidio potrebbero essere escluse definitivamente. A quanto pare però il muro di omertà eretto dai compagni di classe del giovane, sembra iniziare a crollare sotto l’incalzante pressione, come è stato reso noto poco fa a Mattino 5.

Al Mattino di Padova uno degli amici di Domenico o forse solamente un compagno ha rilasciato una lunga confessione: “Non lo abbiamo tradito, era uno di noi: eravano i primi a voler parlare, abbiamo preparato una lettera da mandare ai giornali per spiegare che non siamo omertosi ma ci è stato impedito”. Il giovane prosegue poi affermando di non aver visto nè sentito, ma aver solamente riferito “lo stato d’animo di Domenico” le ore precedenti alla tragedia. Cosa nascondono i ragazzi della 5 E e 5 F?

Uomini e Donne gossip Amedeo e Alessia

Uomini e Donne gossip, Amedeo e Alessia vanno a gonfie vele

Giancarlo Magalli ACCUSATO DI DIFFAMAZIONE

Pechino Express 4 casting: Giancarlo Magalli tra i concorrenti