in ,

Studente ucciso a fucilate nel Nuorese: emerge un’agghiacciante verità

Emerge un’agghiacciante verità sul terribile omicidio che questa mattina si è consumato davanti alla fermata dell’autobus in pieno centro a Orune, nel Nuorese. Gianluca Monni, lo studente 19enne freddato con alcuni colpi di fucile da un killer con volto coperto, davanti agli occhi attoniti dei compagni, stando alle testimonianze di chi lo conosceva bene non aveva nemici.

Nessuna ombra nel suo passato: incensurato, Gianluca frequentava l’Istituto tecnico e professionale “Alessandro Volta” ed aveva ottimi voti. Sul delitto, apparentemente inspiegabile, stanno indagando i carabinieri che, raccogliendo le testimonianze di parenti, compagni di scuola ed amici, sarebbero venuti a conoscenza di un fatto non trascurabile.

Così hanno infatti raccontato alcuni compagni della giovane vittima: “L’unica cosa forte che poteva essere capitata e di cui eravamo a conoscenza, è stato un litigio scoppiato con dei ragazzi poco tempo fa, in cui Gianluca ha difeso la sua ragazza”. Che Gianluca Monni sia stato ucciso per vendetta?

Amici 14 Squadra Bianca rospo

Amici 14 anticipazioni: rospi e regali da Emma Marrone per la Squadra Bianca

Ecco la torta di Masha e Orso per la festa della mamma 2015

Festa della mamma 2015: la torta di Masha e Orso