in ,

Studenti fuori sede: il coinquilino che nessuno vorrebbe (FOTO)

La vita da studenti fuori sede è dura, si sa. Ma lo è ancor di più se ci si ritrova ad avere a che fare con coinquilini poco attenti, distratti, spregevoli, che con le loro incredibili avventure casalinghe riescono a diventare quasi dei miti. E’ il gruppo Facebook Il coinquilino di merda” a pubblicare giornalmente gli scatti che immortalano le disavventure apocalittiche degli abitanti della casa.

Piatti di pasta abbandonati in frigo e poi ricoperti dalla muffa, sanitari distrutti in seguito a una notte da sbronzi e caffettiere riscaldate sopra il ferro da stiro in mancanza di fornelli e bombola del gas. Stendibiancheria posizionati strategicamente sopra un armadietto in modo che possano asciugarsi meglio, veri e propri semafori stradali appesi dietro la porta del bagno oppure sedie da cucina utilizzate per allestire un barbecue.

Tutto ciò è documentato dalle foto presenti sul gruppo Facebook, che cresce sempre più: un progetto che ha quasi raggiunto i 500 mila fan ed volto a “sensibilizzare la società sul dramma della convivenza fra estranei“. Il gruppo Facebook ha poi dato l’ispirazione per un manuale di sopravvivenza, che prende il nome del gruppo Facebook e che è disponibile in tutte le librerie e on line. Un libro che si rivolge a tutti gli studenti “costretti” a condividere casa con un manipolo di coinquilini sconosciuti: c’è il fattone, la precisa, lo straniero, la matricola. Storie avvincenti, esilaranti e ironiche: il tutto accompagnato dalle foto inviate dai lettori.

immigrati salvini

Matteo Salvini Facebook, vince la Falafel Cup: i Kebab lo invadono

Supercoppa Italiana dove quando

Supercoppa italiana, Juventus – Lazio: si gioca l’8 Agosto a Shangai