in

Suarez, Barcellona: la clausola morso non c’è

Il Barcellona di Luis Enrique avrà un tridente da brivido con: Luis Suarez, Leo Messi e Neymar. Tra gli obiettivi ci sarà quello di affrontare in Liga il tris d’assi del Real Madrid costituito da: Cristiano Ronaldo, Gareth Bale e James Rodriguez. Ma l’uruguayano, detto “El Pistolero” ed ex Liverpool, non potrà scendere in campo fino a fine ottobre perché deve scontare la squalifica di quattro mesi inflittagli per il morso dato a Chillini nella partita Italia-Uruguay. Suarez del Barça

La Fifa nei confronti di Suarez è stata molto dura e lo ha avvertito. Eppure, nel contratto dell’asso uruguayano con il club catalano, come ha sottolineato il presidente Bartolomeu, non c’è la clausola “antimorso”. La Fifa è stata durissima e ha avvertito Suarez di rigare dritto. La dirigenza del Barça, dopo il morso, ha detto a Luis che aveva commesso un errore. Ora i tifosi si chiedono come potrebbero reagire quelli del Barça se il giocatore dovesse tornare a mordere qualcun altro, ma quello che sanno i blaugrana è che accettano questa responsabilità.

sindrome di down thailandia utero in affitto

Thailandia: Gammy,neonato affetto dalla sindrome di Down: quale sarà la verità?

il divo Alain Delon

Alain Delon: l’icona del cinema francese operato d’urgenza