in ,

Sudore estivo, quali cibi evitare per combatterlo?

Con l’arrivo dell’estate e del caldo torrido, si ripresenta puntuale il problema della sudorazione. Talvolta può capitare che la detersione e i deodoranti specifici non siano sufficienti a combatterlo. È bene, quindi, adottare anche altri accorgimenti per attenuare questo fenomeno, spesso causa di imbarazzanti aloni sugli indumenti. Come? Il rimedio passa anche dalla dieta quotidiana. Sì, esistono infatti dei cibi sconsigliati, soprattutto d’estate, che se ridotti, possono davvero influire sulla sudorazione del corpo, attenuandola.Cibo piccante

Almeno durante i mesi estivi proviamo a dire ‘no’ ai cibi piccanti, a quelli eccessivamente salati e alle bevande alcoliche. Di contro, è bene bere tanta acqua, che agevola l’eliminazione dei liquidi e, di conseguenza, riduce la sudorazione. Sì alla frutta ma soprattutto alla verdura fresca, che può essere consumata in grandissime quantità.

L’aglio e la cipolla, invece, vanno mangiati in modiche quantità, così pure le spezie, in quanto un eccessivo consumo potrebbe acuire i cattivi odori emanati dal sudore. Bisogna fare attenzione anche alle bevande troppo fredde: deglutendole, infatti, la momentanea sensazione di freschezza in realtà in breve tempo è destinata a trasformarsi in calore. Trattasi di un refrigerio effimero, che solo per pochi istanti trattiene il calore per poi rilasciarlo improvvisamente e accentuare la sudorazione. Il caldo genera stress e spossatezza, e la sudorazione non fa che incrementare la disidratazione dell’organismo, che apre la strada ad improvvisi abbassamenti di pressione. Seguendo queste poche e semplici regole, tuttavia, si avranno notevoli benefici.

mostra fotografica paradisi terrestri Milano

Paradisi terrestri e popolazioni indigene si incontrano nella mostra fotografica di Salgado a Milano dal 27 giugno 2014

ghepardo iran

Animali con la n: il ghepardo dell’Iran salvato dall’estinzione