in ,

Sugli amministratori locali si sfoga la rabbia dei cittadini sempre più disperati

Avviso pubblico è la rete di enti locali contro le mafie che ogni anno redige un resoconto delle minacce e delle aggressioni dirette a sindaci, assessori, consiglieri comunali e funzionari degli enti locali. L’ultimo censimento si intitola, ”Amministratori locali nel Mirino” e registra un vero e proprio bollettino di guerra, ogni giorno in Italia un amministratore viene aggredito o minacciato. Nel 2013 sono stati denunciati 350 episodi, una media di 29 al mese.

sindaci manifestazione

L’80% degli episodi si sono verificati nei confronti di amministratori del Mezzogiorno, purtroppo lettere minatorie, incendi e minacce personali sono in aumento anche nelle regioni del Centro-Italia in particolare nel Lazio, dove si è passati da 5 casi del 2010 a 15 del 2013. Entra per la prima volta nel censimento la Toscana con otto episodi denunciati. Le regioni più colpite sono la Puglia, prima con 75 episodi, segue la Sicilia con 70 casi, la Calabria con 68, la Sardegna con 30  e la Campania con 29 casi. Nuove entrate rispetto al rapporto del 2010 sono alcune regioni del nord Italia, l’Emilia-Romagna, dove vengono registrati 10 casi di intimidazione e minacce, il Veneto, con 9 casi e infine Lombardia e Piemonte che presentano entrambe 8 episodi.

Le province più colpite sono, invece, quelle di Palermo con 25 casi, Cosenza 23, Taranto e Messina con 18 casi, Foggia con 17. Una guerra lunga e silenziosa, quella dei sindaci, che negli ultimi cento anni ha mietuto ben 21 morti. Oltre ai sindaci le vittime più frequenti sono assessori e consiglieri comunali, ma anche funzionari operanti negli uffici tecnici, figurano tra le vittime vigili e dirigenti del settore rifiuti e sanità, vittime del 17% dei casi rilevati. Gli amministratori locali sono l’avamposto delle istituzioni sul territorio, bersagli di un rapporto difficile tra cittadini e Stato non sempre trasparente, non sempre facile.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Giganti di Monte Prama

I Giganti di Monte Prama, l’età nuragica in scena a Cagliari e Cabras dal 22 marzo

Javi Garcia, Alexis Sanchez e Roberto Soldado

Calciomercato Napoli: ha puntato gli occhi su Soldado (Video)