in ,

Suicidio assistito in Svizzera: l’annuncio di un malato di Sla su Linkedin

Simon Binner è un ingegnere inglese di 57 anni che, attraverso Linkedin ha annunciato la sua morte. “Sono morto nella clinica Eternal Spirit, in Svizzera il 19 ottobre del 2015”: Simon Binner, malato di Sla, ha deciso di ricorrere all’eutanasia. Binner è in viaggio verso la Svizzera, il paese più vicino dove il suicidio assistito è stato legalizzato.

A riportare la storia di Simon Binner è il Daily Mail, che pubblica l’intervista rilasciati ai media locali dell’ingegnere. “Mi hanno diagnosticato la Sla il 7 gennaio del 2015. Mentre tornavo a casa già sapevo cosa avrei fatto quando sarebbe arrivato il momento”: fin da subito, Simon Binner sapeva che sarebbe ricorso al suicidio assistito.

All’annuncio, fanno seguito le ultime parole di Simon Binner che, ancora una volta tramite Linkedin, ha fornito anche i dettagli del funerale: “Non voglio andare in Svizzera, non voglio morire lì, in un ospedale. Volevo essere qui per Natale. Ma non posso. Sono peggiorato molto velocemente”. Si spegnerà il 19 ottobre Simon Binner e i funerali cadranno il 13 novembre.

Image credit: Shutterstock

I migliori accessori smartphone su Amazon.it

I 5 migliori accessori smartphone Android su Amazon.it Ottobre 2015: Bluedio BS-2, Fascia da braccio, Anker PowerCore, Auricolari

sudafrica, mamma vende figlio

Sudafrica, madre prova a vendere il figlio su internet per 330 euro