in ,

Suicidio di un parroco a Trieste: avrebbe dovuto incontrare l’arcivescovo per “gravi fatti” che riguardavano una 13enne

Don Max Suard, parroco di Santa Croce della provincia di Trieste, si è suicidato nella sua canonica: a trovare il corpo senza vita dell’uomo 48enne è stato l’arcivescovo di Trieste Giampaolo Crepaldi, con il quale il parroco avrebbe avuto un appuntamento di lì a poco.

Trieste suicidio parroco

Nel comunicato diffuso dalla curia triestina – e riportato sia da “Il Corriere” che da “Il Piccolo” – si legge che l’incontro era stato fissato per accertare “fatti gravi avvenuti molti anni fa che coinvolgevano una ragazzina di 13 anni. Si rende anche noto che il sacerdote aveva domandato due giorni per preparare una lettera di dimissioni e una memoria da lasciare alla comunità slovena di cui era a capo.

 

halloween idee decorazione ricette

Halloween ricette, tante idee creative per una cena originale

Strage premeditata a San Giovanni

Roma, strage di San Giovanni: sterminio premeditato