in ,

Suicidio, la Giornata mondiale della prevenzione 2014: date ed eventi

Il 10 settembre 2014 si celebra la Giornata mondiale di prevenzione del suicidio. Un’occasione unica per riflettere su un fenomeno sempre più diffuso – si stima che il suicidio sia la seconda e la terza causa di morte tra gli adolescenti e i giovani adulti, e la tredicesima tra le persone di tutte le età – ma anche per ripensare, insieme, a tutte quelle opportunità e strategie che potrebbero salvare molte vite.

esame del sangue suicidio

A Roma l’appuntamento è all’Azienda ospedaliera San’Andrea, dove il 10 e l’11 settembre su terrà un convegno che avrà come tema “La prevenzione del suicidio: un mondo unito”. L’evento, nato come iniziativa dell’Associazione Internazionale per la prevenzione del suicidio, è sponsorizzato, tra gli altri, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che proprio nei giorni scorsi ha lanciato l’allarme: si stima che siano 800.000 le persone al mondo che ogni anno si tolgono la vita.

L’invito a partecipare è rivolto a tutta la comunità: clinici, medici di base, realtà dell’associazionismo, volontari. Obiettivo dell’incontro? Descrivere i punti chiave di una strategia basata sulla prevenzione, partendo dalla conoscenza del fenomeno: gli interventi spazieranno, infatti, dal ruolo della psichiatria alla crisi sociale, dal rapporto tra dolore fisico e dolore somatico alla depressione, fino ad arrivare alla cura per i “survivors”, ovvero coloro che hanno perso un familiare per suicidio.

Per conoscere il programma dettagliato ed iscriverti al convegno, visita il portale dedicato.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

d'eusanio contro renzi

Alda D’Eusanio choc con il coltello alla gola contro Matteo Renzi

Dmitri Medvedev contro sanzioni Ue

Ucraina, sì a nuove sanzioni Ue. La Russia: “Chiuderemo spazio aereo”