in

Suppershare e social eating: ecco dove andare a cena per fare amicizia

Avete già sentito parlare di social eating? Se vi state domandando dove andare a cena anche per fare amicizia, ecco la soluzione che fa per al caso vostro: si chiama Suppershare ed è la nuova piattaforma web – di cui ora è disponibile anche l’app – per condividere il piacere di una cena in compagnia di…sconosciuti.

social eating, nuova piattaforma web

Gli ingredienti? Voglia di socializzare e di mettersi in gioco. Nata a San Francisco, la piattaforma è approdata a Bologna, dove proprio il 15 luglio 2014 si è tenuta la prima cena itinerante che ha coinvolto sei location tra salotti e terrazze private.

Si può accedere alla community sia come “host” che come “guest”: uno spazio, insomma, aperto tanto agli chef dilettanti quanto alle buone forchette. In cambio della cena è richiesta una cifra modica, di cui 1 euro a pasto viene devoluto a favore una associazione non profit del territorio, scelta da coloro che hanno messo a disposizione la propria cucina.

Ampissima è l’offerta: dal finger food al vegano, dall’africano al senza glutine. Cosa aspettate ad iscrivervi?

(fonte: La Repubblica; autore dell’immagine principale Mikel Agirregabiria, da Flickr.com)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Ultime notizie curiose

Mistero: alieni, fantasmi e armi militari per spiegare gli incedi a Canneto

ultime notizie milano

Università Statale di Milano: rissa tra due professori durante gli esami