in ,

Surfista campione del mondo attaccato in diretta da uno squalo: lo prende a pugni

La finale del J-Bay Open, in Sudafrica è stata trasmessa in diretta tv regalando a tutti i telespettatori istanti di puro terrore. Il surfista australiano Mick Fanning, tre volte campione del mondo, si è ritrovato ad essere l’involontario protagonista di una scena che ha incollato alla tv centinaia di migliaia di spettatori.

Lo sportivo, in acque alte in sella alla sua tavola, viene attaccato da dietro improvvisamente da uno squalo; nel video si vede chiaramente la temuta pinna caudale emergere dall’acqua dirigendosi direttamente sull’uomo. Fanning, probabilmente abituato ai rischi dei questo sport non si è fatto prendere dal panico e ha avuto un’incredibile prontezza di riflessi. In questi casi, infatti, l’unica difesa consigliata che può dare risultati efficaci è colpire il predatore, per quanto si tratti di un’azione ai limiti del fantascientifico.

Fanning ha iniziato immediatamente a sferrare calci e pugni contro lo squalo riuscendo a spaventarlo, infastidirlo e allontanarlo. Miracolosamente il surfista, soccorso tempestivamente, è arrivato in spiaggia praticamente illeso. Lo squalo, a sua volta, pare essersi allontanato senza alcun danno sensibile. Una storia finita bene davvero per tutti.

make up prima e dopo, make up prima dopo,

Make up prima e dopo, quando il trucco fa i miracoli sul viso di una donna

giffoni 2015 martin freeman

Giffoni Film Festival 2015 ospiti: è il giorno di Martin Freeman, tutti pazzi del Dr. Watson