in

Susanna Tamaro: «Mi ritiro dalla vita pubblica. Non ho più energie…»

«Mi ritiro dalla vita pubblica». Un annuncio a sorpresa quello di Susanna Tamaro, che ha lasciato interdette decine di lettori. Durante un incontro con il pubblico per festeggiare i suoi 62 anni la scrittrice ha spiegato di non riuscire più a sostenere quell’esposizione mediatica che tocca a chi come lei pubblica libri di successo.  «Non ho più energie. Come sapete soffro di una sindrome neurologica, quella di Asperger, che dà tanti vantaggi, come una memoria spaventosa, ma anche tanti svantaggi, soprattutto dopo 50 anni…», ha affermato l’autrice di Va’ dove ti porta il cuore, la quale tuttavia ha precisato che non smetterà di scrivere.

Susanna Tamaro

Susanna Tamaro: «Mi ritiro dalla vita pubblica. Non ho più energie…»

«Scelgo di rimanere a casa per poter ancora scrivere…», ha dichiarato all’evento letterario Susanna Tamaro, che ha poi aggiunto: «Finché ero giovane ho potuto gestire la malattia, dopo i 50 anni ho cominciato a peggiorare, perché porta grande alterazione delle percezioni. Non posso più muovermi, viaggiare, fare incontri, non ho più la forza per farlo e dovendo scegliere scelgo di rimanere a casa per poter ancora scrivere!». Forse per non sollevare un polverone mediatico la 62enne ha voluto chiarire: «Il mio non è un ritiro per il disgusto del mondo!». La causa scatenante sarebbe, infatti, la sua malattia. Della sindrome di Asperger la scrittrice ha parlato nel suo ultimo libro Il tuo sguardo illumina il mondo, pubblicato da Solferino.

Susanna tamaro

«Soffro della sindrome di Asperger, è questa la mia invisibile sedia a rotelle, la prigione in cui vivo…»

In un’intervista a Il Corriere della sera lo scorso anno Susanna Tamaro aveva rivelato a cuore aperto: «Soffro della sindrome di Asperger, è questa la mia invisibile sedia a rotelle, la prigione in cui vivo da quando ho memoria di me stessa! La mia testa non è molto diversa da una vecchia motocicletta. In certi momenti la manopola del gas va al massimo, in altri le candele sono sporche e il motore si ingolfa». Nel corso di quella stessa chiacchierata la 62enne triestina, proveniente da una famiglia agiata, con parentela prossima ad Italo Svevo, si era definita come una «cassaforte di cui nessuno conosce la combinazione».

leggi anche l’articolo —> Susanna Tamaro rivela: «Soffro della sindrome di Asperger: questa la mia prigione»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

samanta togni foto

Samanta Togni foto, busto in avanti svela generosa scollatura, il decolleté non ha segreti: «Irresistibile»

Sofia Tornambene

Sofia Tornambene, chi è la vincitrice di X Factor 2019