in ,

Sushi preparato in casa: ecco come farlo [FOTO]

Il sushi è una pietanza giapponese a base di riso, pesce, alghe e verdure che ha conquistato nel corso del tempo l’occidente. La preparazione del sushi in casa richiede l’utilizzo di alcuni ingredienti e di alcuni strumenti indispensabili per un’ottima riuscita del piatto. La particolarità della loro forma, che li rende simili a gioielli di cibo, porta gli estimatori ad appassionarsi anche nella preparazione casalinga. Vi consiglio di procurarvi una bacinella di plastica o di legno, un coltello ben affilato, una pinzetta, una stuoia di bambù per la preparazione del sushi. Ovviamente il pesce che utilizzerete dev’essere di ottima qualità e abbattuto alle temperature corrette -20/30 gradi per 24/48 ore, assicuratevi di questo prima di mettervi all’opera facendovi consigliare dal vostro pescivendolo di fiducia. In questo articolo vi daremo indicazione per due tipi di sushi i Nighiri e gli Uramaki, qui troverete anche alcune indicazioni per Uramaki con pesce cotto.

Ingredienti per il riso, 4 persone circa: 300 gr di riso per sushi qui abbiamo utilizzato quello della marca Arche , 6 cucchiai di acidulato di riso, 2 cucchiai di sale, 2 cucchiai di sciroppo di riso o 2 cucchiai di zucchero

Preparazione del riso: sciacquate il riso sotto acqua corrente fredda per una decina di minuti, assicuratevi che l’acqua di colatura sia bella chiara. Fate sgocciolare per qualche minuto. Ponetelo in una pentola con acqua fredda, l’acqua deve ricoprire interamente la superficie del riso e superarla di almeno un dito. Cuocete a medio fuoco per circa 10 minuti. Mentre cuoce il riso, preparate il condimento mescolando l’acidulato di riso con il sale, lo sciroppo di riso o lo zucchero e scaldate il composco amalgamando gli ingredienti senza portare a bollore. Fate raffreddare. Ponete il riso in un contenitore di plastica o legno largo e separate i chicchi con una spatolina di legno stando attenti a non rompere i chicchi. Versarvi sopra il condimento in modo omogeneo. Fate raffreddare e coprite con un panno umido.

Nighiri per sei pezzi: cominciamo con la parte più semplice. A questo punto vi occorrono 180 gr di riso precedentemente cotto, 90 gr di salmone privato della pelle e delle lische (con l’aiuto di una pinzetta) e sfilettato a fettine di circa 15 gr l’una. Tenetevi vicino una bacinella di acqua fresca che vi servirà per inumidirvi le mani e prelevate 30 gr di riso, formate una polpettina un po’ lunga e sopra disponetevi la fettina di salmone. Se gradite potete formare una striscia con l’alga nori e chiudere il vostro nighiri, usate l’alga come se fosse un nastrino. Servite con salsa di soia

Uramaki
Dall’effetto scenografico, sono composti da un involucro di riso tempestato di semi di sesamo nero e bianco e all’interno alga nori e pesce. Qui abbiamo utilizzato salmone crudo, Philadelphia, salmone cotto, uova di lompo, avocado, scampi, frittata.
Ingredienti per sei pezzi: 150 gr di riso già cotto, mezza foglia di alga nori, 1 bastoncino di tonno crudo circa 30 gr , 1 bastoncino di salmone crudo 30 gr , 40 gr di salmone cotto a vapore e lavorato a crema con l’aiuto di una forchetta, 2 scampi, una frittata (preparata con un uovo ben sbattuto, erba cipollina, sale e cotta in una padellina piccola antiaderente), 30 gr di tonno al naturale lavorato a crema con l’aiuto di una forchetta, 30/40 gr di philadelphia, 20 gr di avocado tagliato a bastoncino.
Preparazione: tenetevi vicino una bacinella di acqua fresca che vi servirà per inumidirvi le mani, ponete al centro l’alga, poi sopra disponetevi il riso prelevandolo con le mani inumidite e disponetelo sulla superficie dell’alga in modo uniforme e non troppo spesso, sopra cospargetevi i semi di sesamo bianchi e neri. Capovolgete questo “guscio” in modo che il riso venga a contatto con la stuoia. Ora farcite disponendo gli ingredienti per il lungo, al centro e abbinando a vostro piacimento i bastoncini di salmone con avocado, il tonno con avocado, il salmone cotto con le uova di lompo, gli scampi con la frittata, il salmone con il philadelphia e così via. Ora con l’aiuto della stuoia arrotolate l’uramaki esercitando una leggera pressione con le dita. Io trovo molto utile questo strumento che aiuta a preparare il vostro rotolo in maniera semplice e precisa. Ponete il rotolo per 10 minuti in frigo, trascorsi i quali tagliate gli uramaki con l’aiuto di un coltello ben affilato la cui lama la dovrete inumidire con l’acidularo di riso. Servite con salsa di soia.

Germania Polonia highlights

Bundensliga, Robert Lewandowski da record: 5 gol in 9 minuti contro il Wolfsburg

sposa piu bella salva uomo matrimonio

La “sposa più bella”: tenta di salvare un uomo durante il servizio fotografico del suo matrimonio