in ,

Suzuki GSX-S750 ABS, caratteristiche, scheda tecnica, prezzo e ultime novità

La reinterpretazione in chiave più stradale della leggendaria GSX-R750 sarà la nuova quattro cilindri Suzuki GSX-S750 ABS. Forma slanciata e sportiva, ottime prestazioni assicurate e controllo totale garantito: la novità targata Suzuki si prepara a innovare il mondo delle naked medie grazie alle sue nuove caratteristiche rinnovate dalla tecnologia. Andiamo ora ad analizzare ultime novità, la scheda tecnica e le caratteristiche principali della nuova Suzuki GSX-S750 ABS.

LEGGI TUTTE LE NOVITA’ DEL MONDO DELLE MOTO!

Suzuki GSX-S750 ABS, caratteristiche, scheda tecnica e novità

I lineamenti ricordano quelli della GSX-S1000, ma la forma appare leggermente protesa in avanti della Suzuki GSX-S750 ABS a causa dalla particolare forma del faro e del cupolino a cui si aggiunge una completissima strumentazione LCD. L’esclusività della nuova stradale-sportiva Suzuki è racchiusa nella presenza dei due dispositivi Easy Start System e Low RPM Assist. Il primo avvia il motore con il semplice sfioramento del pulsante mentre il secondo mantiene il regime ideale al rilascio della frizione. La potenza e la coppia massime sono rispettivamente di 84 kW (114 cv) e di 81 Nm. La percorrenza media del mezzo, che rispetta i limiti della omologazione Euro 4,  è di 20,4 km/l nel ciclo WMTC. Inoltre, la meccanica scelta come base della nuova Suzuki GSX-S750 ABS è la stessa della GSX-R 2005, con la differenza che rispetto al modello attuale il blocco cilindri risulta più verticale. Questa particolarità permette alla moto di essere più agile e compatta, garantendo una guida sicura a velocità sostenute e una maggiore possibilità di maneggiare il veicolo nel territorio urbano. Per quanto concerne le sospensioni, è da evidenziare la presenza del monoammortizzatore, lavorato da un forcellone che – così come per la forcella (KYB a steli rovesciati da 41 mm con foderi anodizzati color oro) – è possibile regolare nel precarico. Presenti, inoltre, delle potenti pinze Nissin (che firma pure l’ABS) ad attacco radiale, lavoranti su una coppia di dischi flottanti a margherita da 310 mm. La ruota fonica dell’ABS passa i dati ad una centralina che ha il compito di controllare il controllo di trazione del mezzo, dispositivo che può essere disattivato o impostato in altre tre modalità. Questo permette al guidatore di scegliere quando affidarsi all’elettronica per bloccare lo slittamento della ruota posteriore. I pneumatici radiali di ultima generazione montati sulla Suzuki GSX-S750 ABS sono i Bridgestone Battlax Hypersport: questi sono montati su cerchi in alluminio a cinque razze a Y.

Suzuki GSX-S750 ABS, prezzi e varianti

Suzuki GSX-S750 ABS sarà disponibile sul mercato in tre diverse colorazioni: i modelli di colore Rosso Perlato e e Blu/Nero avranno un prezzo di 8.890 euro, mentre per gli esemplari di color Nero Opaco il prezzo si listino sale a 8.890 euro.

(Foto Credits @Suzuki)

Replica Il Segreto oggi 25 gennaio 2017: ecco dove vedere la puntata

LEGGE ELETTORALE EMENDAMENTO FI 8 GIUGNO

Italicum decisione Consulta news: bocciati ballottaggio e capilista bloccati