in

Svezia: tifoseria violenta, un morto prima di Helsingborg e Djurgaarden (Video)

Ieri è stato ucciso un tifoso negli scontri tra ultrà di Helsingborg e Djurgaarden. Il tutto è avvenuto in Svezia prima della partita tra le due squadre citate e ad avere la peggio è stato un sostenitore del Djurgaarden. Il giovane, colpito violentemente alla testa, è spirato poco dopo essere stato ricoverato in ospedale. L’incontro ha avuto inizio con regolarità ma dopo 41 minuti è stato sospeso definitivamente. Helsingborgs IF2

Lo sfortunato malcapitato è morto per le violente conseguenze di un colpo ricevuto alla testa durante i disordini che si sono verificati sugli spalti. Questa è una gran brutta storia di violenza che fatto trasecolare uno dei Paesi nord-europei più civili.  Nonostante i soccorsi immediati l’uomo è deceduto poco dopo il ricovero al nosocomio. E contemporaneamente i tifosi del Djurgaarden, appena hanno appresa la notizia della morte del 42enne, hanno tentato in massa di invadere il campo. Per la cronaca, dopo 41’, la partita è finita 1-1.

 

 

 

 

 

 

 

http://youtu.be/8FPGoEz8jOo

Liposuzione intervento

Cagliari, morire di liposuzione a 39 anni

intervista a veronica de simone

Veronica De Simone: dopo Sanremo arriva Ti presento Maverick