in ,

Svizzera, attacco ad un treno: morto l’assalitore e una delle vittime

Sono due al momento le vittime accertate dell’attacco su un treno avvenuto nel pomeriggio di ieri in Svizzera; l’assalitore aveva utilizzato del liquido infiammabile per appiccare un incendio su un vagone e poi si era scagliato contro alcuni passeggeri armato di coltello, ferendo 7 passeggeri tra cui un bambino di 6 anni. Nella giornata di oggi una delle persone rimaste ferite, una donna di 34 anni è deceduta.

Ha perso la vita anche l’aggressore che era rimasto ferito durante l’attacco ed era stato trasportato in ospedale sotto la scorta delle forze dell’ordine locali che l’avevano subito bloccato; l’episodio era avvenuto su un treno nel cantone svizzero-tedesco San Gallo, mentre il convoglio si trovava nei pressi di Salez tra le stazioni di St. Margrethen e Sargans.

La polizia intanto ha escluso al momento la matrice terroristica, con le indagini che si stanno dirigendo nella direzione di un atto isolato anche se la perquisizione dell’abitazione dell’aggressore, uno svizzero di 27 anni, non ha dato indizi maggiori.

Come disabilitare Whatsapp

Come disabilitare Whatsapp in caso di furto su iPhone iOS e Android

concorso polizia municipale piacenza

Concorso Polizia Municipale Abruzzo 2016: bando a L’Aquila, requisiti e scadenze