in ,

Svizzera, uomo appicca incendio su un treno e aggredisce i passeggeri: 7 feriti

Tragedia sfiorata in Svizzera dove un uomo ha aggredito i passeggeri di un treno prima appiccando fuoco ad un vagone e poi assalendone alcuni con un coltello, tra i quali anche un bambino di 6 anni; l’episodio è accaduto nel Cantone svizzero-tedesco San Gallo, con l’aggressore che avrebbe compiuto il gesto, ancora senza spiegazione, quando il convoglio si trovava nei pressi di Salez.

L’uomo che ha compiuto l’aggressione è uno svizzero di 27 anni, anch’egli rimasto ferito, che è stato fermato dalle forze dell’ordine locali; tra le vittime, oltre al bambino di 6 anni, anche tre donne e due uomini. Le persone rimaste coinvolte nell’aggressione sono state trasportate negli ospedali vicini, con alcune di loro che versano in gravi condizioni con ustioni e ferite da taglio sul corpo.

La polizia cantonale ha aperto subito un’inchiesta, per cercare di chiarire se si tratta del gesto di un folle oppure dell’azione di un terrorista così come era accaduto a luglio in Germania, dove un profugo armato di coltello aveva tentato di aggredire alcuni passeggeri di un treno a  Wuerzburg.

Riforma pensioni Cesare Damiano, Esodati e opzione donna

Pensioni 2016 news oggi: flessibilità e Quota 41, Cesare Damiano chiede 2 miliardi di euro

paymeabit startup bitcoin

Startup Italia, Paymeabit: guadagnare con i “like” sui social è ora realtà