in ,

Tabaccaia uccisa ad Asti, news a Segreti e Delitti: spunta elenco dei sospettati

Nuove clamorose indiscrezioni sull’omicidio di Maria Luisa Fassi nella puntata di Segreti e Delitti, condotta da Alessandra Viero e Gianluigi Nuzzi. La tabaccaia di Asti accoltellata a morte sabato mattina, 4 luglio, nel suo negozio sito in corso Volta, molto probabilmente conosceva il suo assassino. Al vaglio degli inquirenti oltre 60 ore di video ripresi dalle telecamere di sorveglianza e un’intuizione che sta diventando certezza per gli inquirenti: il killer della 54enne molto probabilmente era a conoscenza della presenza delle telecamere in strada, in particolar modo di quella piazzata nella pizzeria vicina alla tabaccheria. Quell’obiettivo, infatti, non avrebbe ripreso il killer uscire dal negozio; la via di fuga dell’assassino, deducono i carabinieri, sarebbe dunque stata quella sul lato destro della tabaccheria, privo di telecamere.

Gli investigatori che indagano senza sosta sul giallo di Asti, avrebbero isolato, oltre ad una impronta di scarpa imbrattata di sangue, anche delle importanti tracce biologiche che potrebbero dare una svolta al caso. Tra le indiscrezioni emerse durante la diretta quella relativa al cellulare della vittima che sembrerebbe contenere indizi di una certa rilevanza, e un presunto elenco dei primi sospettati.

Cosa significa? Forse gli inquirenti hanno già una pista da seguire? Al momento le poche notizie trapelate rimangono ufficiose, ma gli imminenti sviluppi delle indagini potrebbero riservare grandi novità. Tra le piste vagliate al momento, sottolinea il conduttore corroborato dalla sua inviata, quella di uno spasimante respinto. Ma, ovviamente, è solo un’ipotesi.

Tennis, Wimbledon 2015: la finale sarà…

condanna flavio briatore

Flavio Briatore condannato: a un anno e 11 mesi più la confisca dello yacht