in

Tagadà prima puntata, ospite Sallusti: «Conte è una persona che non dice nulla»

Oggi, 9 settembre 2019, è un lunedì di grandi ritorni per la televisione italiana. Tra le novità anche Tagadà su La7. Il programma che racconta la politica in un modo tutto nuovo. Niente più urla e accuse continue, ma il racconto sociale, le storie di chi vive sulla propria pelle le scelte della classe dirigente. Al timone di questo format sempre Tiziana Panella.

tagadà

Tagadà: prima puntata

Tiziana Panella ha parlato un po’ delle evoluzioni e di cosa deve aspettarsi il pubblico da questa nuova stagione di Tagadà. Una delle prime novità che si può notare subito è la durata: il programma è stato prolungato parecchio. «Il rafforzamento del programma è una promozione che viviamo con grande soddisfazione. Oltre due ore e mezza di trasmissione quotidiana sono una sfida, un impegno a sondare un’ulteriore fascia oraria e di pubblico. A guidarci sarà ancora il sottotitolo del programma, ‘Tutto quanto fa politica’: spazio quindi all’attualità, in una stagione caldissima che ci vedrà esordire con la fiducia al nuovo governo, al talk con gli ospiti in studio, ma anche alle storie quotidiane delle persone che spesso hanno vicende incredibili da raccontare».

tagadà


leggi anche: Fiction Mediaset autunno 2019: novità e anticipazioni tra grandi conferme e nuovi ‘eroi’

Gli ospiti della prima puntata

La giornalista nel descrivere il suo programma trasmette una grande passione e a aggiunge: «l’idea di fondo è uscire dalla logica del racconto politico strillato, che sta dietro all’ultimo tweet, per parlare con la gente, raccontare l’Italia che fa, spesso nell’assoluto anonimato, in un silenzio che in una stagione come quella che stiamo vivendo diventa eccezionale». In poche parole al classico dibattito politico e al confronto, Tagadà alternerà storie di persone comuni più vere, e cercherà di raccontare come l’Italia vive le scelte della classe dirigente.

Il programma si apre oggi nel pieno caos politico, ovvero alle porte del nuovo Governo Conte Bis. Tra gli ospiti anche Alessandro Sallusti che ha espresso un forte parere nei confronti di Conte. «E’ una persona che non dice nulla ma lo dice bene», ha affermato il direttore del quotidiano Il Giornale. Una delle rubriche più interessanti è stata #ioalgovernochiedo. Uno spazio in cui il cittadino può condividere i propri pensieri e bisogni. Una delle richieste che è rimasta più impressa è quella di una giovane imprenditrice che afferma: «Io al governo chiedo la cosa più importante: ridurre i costi del lavoro».

temptation island vip

Temptation Island Vip 2019, anticipazioni prima puntata: chi ha abbandonato

carpi incidente

Carpi incidente: fuori strada con l’auto, muore un ragazzo di 29 anni